PARTE LA NUOVA NORMALITÀ

È il momento della responsabilità, del ritorno alla vita sociale con tutte le precauzioni che due mesi di lockdown ci hanno insegnato, che il buon senso ci ha suggerito e che il Governo ci ha impartito.
In questo lento percorso di ritorno al lavoro e alle cose quotidiane, noi di Estra Prometeo facciamo la nostra parte: riprendiamo tutti i cantieri previsti e riapriamo gli store e sportelli (pur continuando ad indicare a tutti di preferire i canali online e telefonici).
In questi due mesi non siamo stati fermi e oggi riapriamo con grande determinazione e voglia di essere utili come "al solito", consci che saremo protagonisti insieme di una "nuova normalità" fatta prioritariamente di rispetto per la salute e di qualche regola in più per preservarla.
In tutto questo giocherà un ruolo di primo piano la digitalizzazione a cui rivolgeremo i nostri sforzi e la nostra energia, partendo da subito: troverete i canali social, web e mobile rafforzati e dimensionati perchè possano fronteggiare eventuali carichi di lavoro con continuità e fluidità.
A breve arriveranno anche molte nuove funzionalità. Stay tuned.
Mano a mano che si aggiorneranno i DPCM e i decreti delle Regioni aggiorneremo questa pagina con tutte le notizie utili che possano riguardare le utenze, l'accesso ai servizi e le nostre iniziative a favore di coloro che hanno subito maggiormente gli effetti economici della pandemia.

AL FIANCO DEI NOSTRI CLIENTI: PAGAMENTO BOLLETTE E RATEIZZAZIONI

I nostri valori, I nostri valori, da sempre, guidano le nostre azioni. Soprattutto in periodi di emergenza, i nostri clienti possono contare sulla nostra Vicinanza e Cura. Ecco perchè abbiamo attivato misure che facilitano e alleggeriscono la transizione attraverso questo momento di difficoltà generale.
In particolare, a supporto delle famiglie e imprese che, a causa dell’emergenza Covid19, hanno difficoltà oggettive nel pagamento delle bollette del gas e dell’energia elettrica, abbiamo attivato possibilità straordinarie.

Le novità riguardano i clienti domestici disoccupati, in cassa integrazione o lavoratori autonomi beneficiari delle misure a sostegno del reddito, oltre ai clienti non domestici che hanno dovuto chiudere la propria attività per l’emergenza Covid19.

Coloro che, rientrando nelle casistiche sopra menzionate, hanno un contratto di fornitura attivo e risultino in regola con i pagamenti prima dell’emergenza, possono richiedere fino ad un massimo di 6 rate per le bollette emesse fra il 10 marzo e il 3 maggio 2020, od ottenere la dilazione di un mese della scadenza. Non saranno applicati interessi passivi.
Per le bollette di importo superiore a 5.000 euro verranno concordati specifici piani di rateizzazione.

Le agevolazioni potranno essere revocate o modificate se dovessero entrare in vigore altri provvedimenti in materia da parte del Governo o dell'Autorità di regolazione nazionale (ARERA).

E' comunque sempre possibile pagare le bollette con carta di credito attraverso l’Area Clienti Web e l’App Mobile di Estra Prometeo senza costi aggiuntivi: un’opportunità in più per rimanere a casa in sicurezza e tranquillità.

I clienti possono rivolgersi ai punti di contatto di seguito riportati per attivare l’eventuale rateizzazione.
Stiamo riaprendo tutti gli store e sportelli, previa messa in sicurezza dei dipendenti e dei clienti. Controlla sul sito nell'area dedicata. In alternativa sono disponibili:

  • chat sul sito;
  • Servizio Clienti via modulo online;
  • telefono 02 827070 (da cellulare), 800 019 019 (da fisso); Il Servizio Clienti è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 21 ed il sabato dalle ore 8 alle ore 13;
  • Servizio letture contatore gas e luce: 800 057 057 (da telefono fisso), 02 8270 (da cellulare).

Sono garantiti i servizi essenziali relativi al pronto intervento fughe gas metano e al servizio guasti telecomunicazione.

Attenzione! A causa della situazione contingente si possono verificare ritardi nella consegna delle bollette.

STIAMO RIAPRENDO ANCHE NOI: NUOVE REGOLE DI ACCESSO AI NOSTRI STORE E SPORTELLI

A seguito del ben conosciuto DPCM che ha dato avvio alla Fase 2 dell'emergenza Covid-19, tutti gli esercizi commerciali e non aperti al pubblico devono seguire stringenti regole di accesso.
Anche nei nostri store, quindi, sono state approntate modifiche importanti da conoscere:

  • controllare sempre sul sito Internet lo stato (aperto/chiuso) degli store e sportelli prima di recarvisi;
  • l'ingresso è consentito ad una sola persona per volta (nessun congiunto accompagnatore), fino al limite massimo di persone ammesse contemporaneamente;
  • sono vietati assembramenti sia al di fuori che dentro gli store e sportelli;
  • l'attesa del proprio turno è da effettuarsi esternamente, rispettando la distanza di 1 metro l'uno dall'altro;
  • è obbligatoro indossare la mascherina coprendo sia il naso che la bocca per l'intera permanenza nello store o sportello;
  • è obbligatorio igienizzare le mani con il gel sanificante immediatamente all'ingresso e prima dell'interazione con l'operatore.

Siamo consci che in questi momenti eccezionali, le misure eccezionali saranno comprese da tutti nella consapevolezza che la difesa della salute dei nostri dipendenti e clienti viene al primo posto.

SULLA CHIUSURA DEI CONTATORI PER MOROSITÀ...

L'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha emesso la Delibera 12 marzo 2020 60/2020/R/com con la quale tutte le eventuali procedure di sospensione delle forniture di energia elettrica e gas per morosità - di famiglie e piccole imprese vendono rimandate. In data 13 Aprile 2020, con Delibera 117/2020/R/com il provvedimento è stato reiterato dal 10 Marzo scorso fino al 3 Maggio 2020. In data 30 Aprile 2020, con Delibera 148/2020/R/com il provvedimento è stato reiterato dal 3 Maggio scorso fino al 17 Maggio 2020. Viene inoltre istituito un conto presso la Cassa per i servizi energetici e ambientali, con disponibilità fino a 1 miliardo, per garantire la sostenibilità degli attuali e futuri interventi regolatori a favore di consumatori e utenti.

Sono queste le prime disposizioni decise da ARERA per contrastare le criticità legate all'epidemia COVID-19.
Dovranno quindi essere interamente rialimentate le forniture di energia elettrica, gas e acqua eventualmente sospese (o limitate/disattivate) dal 10 marzo 2020.
Dal 3 Maggio il fornitore interessato a disalimentare/ridurre la fornitura del cliente moroso è tenuto a riavviare la relativa procedura di sospensione e procedere nuovamente alla sua costituzione in mora.

Nel dettaglio, la sospensione dei distacchi per morosità per l'elettricità riguarda tutti i clienti in bassa tensione e per il gas tutti quelli con consumo non superiore a 200.000 Smc/anno.

Resta comunque salva la facoltà per l'Autorità di intervenire con ulteriori provvedimenti, anche d'urgenza, al fine di affinare o integrare le misure elencate, o di introdurne di nuove a tutela di ulteriori esigenze che dovessero emergere nel corso degli approfondimenti in corso sull'impatto nei settori di propria competenza delle misure governative di contenimento dell'epidemia da COVID-19.

SUI BONUS SOCIALI IN SCADENZA...

I clienti che beneficiano di bonus sociali per la fornitura di energia elettrica e/o gas, in scadenza nel periodo compreso tra il 1 marzo e il 30 aprile 2020, hanno la possibilità di rinnovare la domanda per l'erogazione dei bonus anche oltre la scadenza originaria prevista, ma comunque entro 60 giorni successivi al 30 aprile 2020.
Dal momento del rinnovo, la validità sarà retroattiva a partire dalla data di scadenza originaria, garantendo così la continuità dei bonus. Il rinnovo avrà la consueta durata di 12 mesi, come previsto dalle norme attuali.
Questo è quanto disposto dall'Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente con la Deliberazione 76/2020/R/com.

Le delibere sono in via di pubblicazione sul sito di ARERA.